Disturbi d’ansia e attacchi di panico: ecco il pronto soccorso psicologico

I disturbi d’ansia e gli attacchi di panico sono disturbi sempre più diffusi nella nostra società. Se non affrontati per tempo e in maniera adeguata, rischiano divenire gravi ed invalidanti, tanto da compromettere l’equilibrio psicofisico e il normale svolgimento della vita quotidiana di chi ne é affetto.
L’Ansia entro certi livelli può definirsi fisiologica ed adattiva, in quanto sprona ad insistere, impegnarsi e dare di più di fronte a sfide competitive, e se presenti un pericolo o una minaccia mette in guardia ed aiuta a difendersi da essi; se però persiste anche al di là di eventi esterni scatenanti e gli episodi ansiogeni diventano frequenti, eccessivi e soprattutto non proporzionati alle situazioni, ci si trova di fronte ad un vero e proprio disturbo che purtroppo rende la vita difficile ed impedisce di affrontare in maniera naturale anche le situazioni più banali.
Tra i disturbi d’ansia quello vissuto come esperienza sconvolgente e invalidante, è proprio L’Attacco di panico. Consiste nell’insorgere improvviso di episodi di angoscia intensa, incontrollabile, che lasciano esausto chi li sperimenta, e con una perenne condizione di paura che si verifichi un nuovo attacco.
Questo circolo vizioso conduce chi lo ha provato ad evitare tutte le situazioni da cui difficilmente ci si può allontanare, o dove non è possibile trovare un aiuto medico.
Si diventa così schiavi del disturbo, che se non trattato in maniera adeguata può rendere davvero la vita impossibile.
Dal 4 gennaio è nato ufficialmente il Servizio di supporto online del Pronto Soccorso Psicologico Italia, al quale si potrà accedere chiamando il numero unico nazionale 02 35974397: un operatore specializzato metterà gli utenti in contatto con lo psicologo di supporto a distanza, per poter affrontare e risolvere nell’immediato il momento di emergenza psicologica. Non servirà infatti raggiungere lo studio specialistico, in quanto il servizio sarà fornito tramite videochiamata. Un ambulatorio virtuale telematico dunque, messo a disposizione di tutti coloro che in questo momento vivono, in conseguenza dell’emergenza Coronavirus, una condizione psicologica critica e del tutto inedita.