Cefalunews

Quante monete da 10 lire del 1991 possiedi? Sei ricco! Ecco perché.

Quante monete da 10 lire del 1991 possiedi? Nel 1991 sono state coniate 5.000.000 di monete da 10 lire con le spighe nel dritto e l’aratro nel verso. Di queste un buon numero sono venute con la spighe capovolte. Oggi una moneta da 10 lire del 1991 con il dritto capovolto vale circa 100 euro. Ecco perché vale la pena mettersi alla ricerca di queste monete che tra l’altro sono assai ricercate. Basterà trovarne un buon numero per ritrovarsi ricco senza saperlo.

Le monete da 10 lire con le spighe capovolte. Ad oggi non è facile sapere quante monete da 10 lire del 1991 sono venute fuori con il dritto capovolto. Essendo stato un errore di conio, infatti, non si sanno con precisione quante di queste monete sono state prodotte e quante ne sono finite in circolazione. In molti casi le persone le hanno avute fra le mani e non si sono nemmeno accorte del difetto di coniazione.

Le monete da 10 lire con le spighe capovolte. Riconoscere queste monete non è difficile. Nel dritto infatti c’è la rappresentazione di due spighe di grano. Ad esse in parte sovrapposto si trova il valore legale “10”. In esergo, invece, l’iscrizione dell’autore “Romagnoli”. Nel verso di questa moneta si trova la rappresentazione di un aratro che è lo strumento simbolo del lavoro dato che con esso viene lavorato il terreno.

Le monete da 10 lire con le spighe capovolte. Una moneta da 10 lire con le spighe capovolte oggi vale circa 100 euro se si trova nelle condizioni di FDC. Il valore scende a circa 30 euro se invece la moneta è un SPL e scende ancora a 10 euro se è del tipo BB.

Quante monete da 10 lire del 1991 possiedi?

Le monete da 10 lire che valgono 4.000 euro. Per chi possiede tante monete da 10 lire deve fare attenzione all’anno di conio. Fra di esse, infatti, se ne potrebbe trovare qualcuna che è stata coniata fra il 1946 e il 1947. Sono le monete da 10 lire dette “Pegaso”. Queste monete valgono davvero tanto. Quella del 1946, infatti, vale circa 1.000 euro. Quella del 1947, invece, può valere anche fino a 5.000 euro.