Cefalunews

Possiedi la moneta da 1 lira del 1946? Sei ricco: ecco quanto vale!

Il valore delle monete da 1 lira varia molto e dipende sia dall’anno in cui sono state coniate ma anche dalla quantità di monete che il conio ha messo in circolazione anno per anno. Le  monete da 1 lira considerate rarissime sono quelle che sono state coniate nel 1946, nel 1947 e nel 1951. La moneta da 1 lira del 1946 vale circa 2.000 euro se è nello stato di fior di conio. Questa moneta è chiamata la lira arancia.

La moneta da 1 lira coniata nel 1946 vedeva nel dritto l’Italia con una corona di spighe ed al rovescio un’arancia. Pesava 1,25 grammi ed aveva un diametro di 21,6 millimetri.

Nel 1946 sono state coniate delle monete a titolo di prova che portavano la scritta Italia anziché Repubblica Italiana. Nel 1947 vengono coniate 12.000 pezzi di moneta da 1 lira e per questo queste monete sono tra le più rare nella storia della moneta repubblicana.

La moneta da 1 lira del 1946 è rarissima

La moneta da 1 lira del 1946 è stata coniata in appena 80 esemplari. E’ identificata come la lira Cornucopia. Per questo è considerata una moneta rarissima perché in giro ne sono andate pochissime copie. Questa moneta vale circa 2.000 euro se in Fior di conio. Il suo valore scende a circa 1.000 euro se, invece, come moneta è splendida perché ha circolato pochissimo e per questo tutti i rilievi sono integri. Se infine la moneta è molto bella il suo 500 euro circa perché è una moneta usurata in cui alcune parti non sono leggibili.

Attenzione alla lira del 1946 che vale solo 300 euro

Nel 1946 è stata coniata anche una moneta da 1 lira che oggi vale, se in FDC, appena 300 euro. Questa moneta la moneta da 1 lira Arancia. Di queste monete ne sono state coniate 104.000 esemplari. Questa moneta se in SPL vale circa 120 euro mentre se BB il suo valore scende ad appena 90 euro.

La moneta da 1 lira per collezionisti

La fabbricazione della moneta da 1 lira è andata avanti fino al 1959. Il conio è riperso nel 1968, ma i pezzi coniati provenivano solo dalle confezioni per il collezionismo. Dal 1985 al 2001 per i collezionisti è stata coniata anche la moneta da 1 lira in versione fondo specchio. La coniazione della moneta da 1 lira è cessata definitivamente con l’avvento dell’euro nel 2001.

La moneta da 1 lira cornucopia

Nel 1951 è stata emessa una moneta di prova da 1 lira con al dritto una bilancia, simbolo di giustizia ed al rovescio una cornucopia con l’indicazione del valore. Questa moneta pesava 0,625 grammi ed aveva un diametro i 17,2 millimetri. Nel 1954 ne sono state coniate 42.000.000 di pezzi. Nel 1959 ne cessa la fabbricazione.