Cefalunews

Valledolmo: il presidente Musumeci consegna due importanti lavori

Il governatore siciliano Nello Musumeci e l’assessore alle Infrastrutture Marco Falcone hanno partecipato a Valledolmo alla consegna, alle ditte aggiudicatarie, dei lavori di ammodernamento della strada provinciale 8 e del cantiere per convogliare e regimentare le acque piovane nel centro urbano del paese. A fare gli onori di casa il sindaco di Valledolmo, Angelo Conti. Si tratta di due opere finanziate dalla Regione e dalla Struttura contro il dissesto idrogeologico, guidata dallo stesso presidente. Alla cerimonia,  che si è tenuta al bivio «Intercomunale 13 di Calcibaida», erano presenti anche il sindaco metropolitano di Palermo Leoluca Orlando, il vescovo di Cefalù Giuseppe Marciante e alcuni primi cittadini del comprensorio madonita.

I lavori sono attesi da diversi anni e adesso vedono l’avvio grazie all’impegno costante dell’amministrazione. «Per quanti hanno atteso – dice il sindaco Angelo Conti – è solo la fine di un lungo ritardo ma è pure il frutto di un lungo ed incessante percorso del quale oggi dobbiamo essere contenti. Un grazie a quanti hanno lavorato per rendere possibile questo momento».

I lavori sulla Sp8 «Valledolmo-Sclafani Bagni» effettueranno la manutenzione straordinaria per il consolidamento di tratti dissestati, sistemazione del piano viario e realizzazione di opere di presidio e di corredo, nel tratto dal bivio «Piano degli Ziti» al bivio «Fontana Murata». «Si tratta – ha detto Musumeci – di una strada importante perché collega un’arteria principale al centro abitato di Valledolmo. Sono contento perché ogni giorno si aprono nuovi cantieri, ogni giorno si restituisce speranza e fiducia ai siciliani». «Il governo Musumeci – ha aggiunto l’assessore Falcone – interviene recependo le aspettative dei cittadini sulla viabilità interna abbandonata da anni, supportando le ex Province. Investiamo ben cinque milioni, fra primo e secondo stralcio». Subito dopo, il presidente della Regione, insieme all’assessore Falcone e al direttore dell’Ufficio contro il dissesto idrogeologico Maurizio Croce si è spostato nel centro urbano del Comune per la consegna dei lavori per la sistemazione dell’area compresa tra le vie Di Maria, Cascino e Vittorio Emanuele. Un versante caratterizzato da una forte instabilità causata dalle infiltrazioni delle acque piovane. A eseguire l’intervento, in virtù di un ribasso del 28,3% su un importo di gara di 580 mila euro, sarà l’impresa di costruzioni Luigi Anzalone srl di San Cataldo.