Cefalunews

126 positivi sulle Madonie: in testa Montemaggiore, Alimena e Lascari

Montemaggiore, Alimena e Lascari sono i tre comuni delle Madonie con la percentuale più alta di positivi ogni 1.000 abitanti. Il dato è riferito a venerdì 22 ottobre. A Montemaggiore questa percentuale è del 15,87%, ad Alimena del 6,27% e a Lascari del 4,29%. La diffusione del virus in questi tre centri delle Madonie, sempre al 22 ottobre, è di un positivo ogni 66 abitanti a Montemaggiore, un positivo ogni 164 abitanti ad Alimena e di un positivo ogni 225 abitanti a Lascari. A seguire nella classifica di questi dati troviamo Aliminusa dove abbiamo un positivo ogni 405 abitanti, Cerda con un positivo ogni 475 abitanti, Bompietro con un positivo ogni 677 abitanti, Campofelice di Riccella con un positivo ogni 751 abitanti e Cefalù con un positivo ogni 1.022 abitanti.

In dettaglio nei comuni delle Madonie al 22 ottobre sono stati registrati 126 casi positivi così suddivisi per comuni: Montemaggiore (50), Lascari (16), Cefalù (14), Alimena (12), Cerda (11), Campofelice di Roccella (10), Aliminusa (3), Bompietro (2), Collesano (2), Polizzi (2), Caltavuturo (1), Castelbuono (1), Castellana Sicula (1), Petralia Sottana (1). Le variazioni più alte si sono avute ad Alimena dove rispetto a giorno 19 sono stati registrato altri 9 casi positivi e poi a seguire Cefalù (7), Montemaggiore (7), Sciara (4), Campofelice (3), Cerda (3), Lascari (3), Bompietro (2), Collesano (1). La percentuale più alta di positivi ogni 1.000 abitanti si ha a Montemaggiore con il 15,87% e a seguire Alimena con 6,27%, Lascari (4,29%), Bompietro (1,54%), Campofelice di Roccella (1,30%), Cefalù (0,99%), Polizzi (0,64%).

Fra il 19 e il 22 ottobre sulle Madonie sono stati registrati altri 14 casi di persone positive. Le variazioni più alte si sono avute ad Alimena con 9 casi positivi in più e a Cefalù dove i nuovi positivi sono stati sette.

Fra i paesi covid free delle Madonie troviamo: Alia, Blufi, Gangi, Geraci, Gratteri, Isnello, Petralia Soprana, San Mauro, Scillato, Scafani e Valledolmo. Tra questi comuni c’era anche Pollina ma nelle ultime ore a Pollina sono stati registrati tre casi di positività per due uomini e una donna. Il sindaco con ordinanza sindacale ha sospeso il mercato settimanale del lunedì, posto il divieto di ingresso nel territorio comunale ai venditori ambulanti provenienti da altri Comuni; ed ha invitato tutti i lavoratori delle attività commerciali a sottoporsi al tampone o al test sierologico con cadenza almeno mensile e a trasmettere l’esito all’ufficio di Polizia Municipale.