Le patate: cosa succede se mangi quelle surgelate?

Le patate hanno un elevato contenuto di acqua, circa 78,5 grammi per 100 grammi di alimento, e di fibra. Le patate apportano proteine di elevata qualità biologica, circa al pari di quelle delle uova. Contengono pochi grassi ma di quelli polinsaturi che sono buoni per la salute. Le patata sono molto ricche di vitamine (C, A, B3, B1, B2, B6) e di molti minerali come potassio, fosforo, calcio, magnesio, zinco, rame, ferro. Le patate possiedono numerose sostanze come luteina, zeoxantina, beta-carotene, acido clorogenico che sono degli ottimi antiossidanti. le patate apportano limitate calorie paro a 86 per 100 grammi di alimento.

Attenzione alla patate surgelate. Spesso per mancanza di tempo di portano a tavola le patate surgelate comprate nei supermercati. In genere si utilizzano soprattutto quando bisogna preparare le patate fritte. Gli scienziati hanno scoperto che questo tipo di patate parzialmente preparate possiedono una maggiore probabilità di contenere livelli elevati di sostanze chimiche cancerogene. Tutta colpa del metodo con il quale vengono preparate. Infatti vengono primatagliate a fette, poi essiccate ed infine fritte attraverso un processo che le cuoce parzialmente, le lascia croccanti all’esterno, ma crude all’interno. Questo per la necessità di farle mantenere gustose e croccanti nonostante i brevissimi tempi di cottura per essere servite più rapidamente al consumatore finale.

Le patate surgelate sono cancerogene? I processi di preparazione industriale delle patate surgelate possono influenzare la quantità di acrilammide che è considerato come “probabile cancerogeno per l’uomo”. Ecco perché gli esperti dell’associazione americana della chimica hanno chiesto ai produttori di utilizzare più efficienti modi per preparare le patate al fine di limitare la quantità di acrilammide presente.

Che cos’è l’acrilammide? E’ una sostanza naturale trovata in molti diversi tipi di alimenti, tra cui proprio le patate surgelate. I procedimenti maggiormente utilizzati per preparare le patate surgelate per la grande distribuzione non riducono i suoi livelli. Ecco perché gli esperti consigliano di non comprare le patate surgelate. Il ritorno ad una dieta più equilibrata e sana che limita il consumo di prodotti da fast food per nutrirsi e sceglie cibi più naturali, magari quelli a chilometri “zero” a partire dall’infanzia, è la migliore soluzione per una vita migliore almeno dal punto di vista della propria salute.