Cefalunews

Come cucinare la cipolla per ridurre il proprio peso? Ecco il trucchetto della nonna

Come cucinare la cipolla per ridurre il proprio peso? Tagliare ed affettare una cipolla fresca. Immergere la cipolla in acqua fredda per 30 minuti cambiando il liquido di ammollo due o tre volte, prima di mangiare la cipolla. Con questo trucchetto della nonna si ottiene un’ottima cipolla cruda che si può mangiare senza problemi. In alternativa, per chi non riesce a mangiare la cipolla cruda, Ssi può sottoporre ad una leggera cottura, scottandola insieme ad altre verdure e magari aggiungendo un filo d’olio extravergine d’oliva possibilmente a crudo. Un soffritto leggero cipolla, invece, si può preparare aggiungendo acqua ad un cucchiaino o due di olio prima di mettere la cipolla tritata. Con la cottura della cipolla si perdono tante delle sostanze benefiche.

Quali cibi mangiare per ridurre il proprio peso? Bisogna mangiare tutti quei cibi a calorie negative. Sono quei cibi che per essere digeriti richiedono più calorie di quelle che apportano. Questo cibi possono aiutare a dimagrire mangiando. Questi cibi sono stati identificati dalla nutrizionista Daisy Connor. Attenzione, però, perché una dieta a base di soli cibi a calorie negative è potenzialmente dannosa. Fra i cibi a calorie negative troviamo il cetriolo che apporta 16 calorie per 100 grammi. Il cetriolo è composto in prevalenza di acqua ed è fonte di vitamina C. Ecco perché il cetriolo è un ortaggio importante per l’azione antinfiammatoria ma anche per eliminare la ritenzione idrica.

Quali cibi fanno aumentare di peso? Bisogna stare molto attenti a tutti i cibi che contengono burro e margarina. Bisogna stare molto attenti anche al consumo di carne. in questo caso la colpa sarebbe non dei grassi ma delle due proteine che creano un surplus di energie che viene convertito e immagazzinato dal corpo come grasso. A questa conclusione sono arrivati gli scienziati dell’università di Adelaide che hanno scoperto come grassi e carboidrati, che danno l’energia sufficiente per le attività giornaliere, vengono digeriti più velocemente. L’energia contenuta e ricavata dalla carne, invece, sarebbe un eccesso, che verrebbe o usata dopo, oppure trasformata e conservata come grasso.

Quali sono i benefici della cipolla? La cipolla fa bene ai reni, fa bene all’apparato respiratorio, è utile in caso di cellulite, agisce sul sistema linfatico e ghiandolare, depura il sangue, è diuretica e depurativa, favorisce l’eliminazione per via renale di acido urico e liquidi, è un antibatterico naturale. La cipolla è ricca di vitamina C e di tanti sali minerali. La cipolla aiuta le persone che soffrono di diabete perché abbassa il livello di glucosio nel sangue e consente di ridurre le dosi di insulina per chi ne fa uso. La cipolla, infine, stimola la produzione di globuli rossi nel sangue.

Come preparare il succo di cipolla? Una tazza di cipolla tritata contiene 64 calorie, 15 grammi di carboidrati, quasi 3 grammi di fibre e il 12% del fabbisogno giornaliero di vitamina C, vitamina B-6 e manganese. Per perdere peso si può ricorrere al succo di cipolla. Basterà sbucciare la cipolla, eliminando la buccia e tagliarla in una ciotola. Aggiungere una tazza d’acqua in una casseruola e portala a ebollizione. Toglierla dal fuoco dopo 3-4 minuti e mettere la cipolla con acqua in un mixer. Mescolare bene e aggiungere altre due tazze d’acqua. Versare il succo di cipolla in un bicchiere e berlo.