Cefalunews

Anche a Cefalù diversi anziani vanno a caccia di cibo tra i rifiuti dei cassonetti

Anche a Cefalù diversi anziani vanno a caccia di cibo tra i rifiuti dei cassonetti. Persone che non riescono ad andare avanti con la pensione e che sono costrette a cercare fra le immondizie qualcosa da mangiare. Il fenomeno che fino a qualche anno fa, a Cefalù, era limitato a qualche persona da alcuni mesi si sta espandendo soprattutto fra i pensionati. Una presa di coscienza del fenomeno in città ancora non esiste. A Cefalù, al momento, sarebbero una decina gli anziani che rovistano fra i rifiuti alla ricerca di cibo e quanto può servire alla loro sussistenza. Rovistano soprattutto nei cassonetti per vedere se trovano pane ancora commestibile. In genere cercano tra i cassonetti quando scende il buio. Il fenomeno, che anni fa colpiva persone con disagio psichico oggi interessa persone che hanno una pensione minima. Con i soldi che prendono non riescono a pagare le bollette e non hanno coraggio, per orgoglio e dignità, a chiedere aiuto al comune e alle parrocchie.

La foto che pubblichiamo sopra documenta proprio una persona alla ricerca di cibo all’interno di un cassonetto sistemato su una strada della città di Cefalù. In qualche zona d’Italia, per far fronte proprio a questo fenomeno, negozi e supermercati consegnano il cibo in avanzo ad un magazzino organizzato dalla parrocchia, aiutando così chi ne ha bisogno ed evitando il quotidiano spreco di cibo.